Avvertenze sull’uso del calcolatore tasi on line
Il calcolatore serve per calcolare la TASI sulla base delle aliquote deliberate dal Comune ma NON APPLICA AUTOMATICAMENTE LE DETRAZIONI DI IMPOSTA. Pertanto l’importo delle detrazioni eventualmente spettante va inserito nella casella “detrazione”; l’utente e’ tenuto a verificare che l’aliquota applicata dal calcolatore sia corretta ed eventualmente modificarla; nel caso venga selezionata la voce “abitazione con r.c. oltre 600,01 euro” non e’ possibile inserire le eventuali pertinenze. In questa ipotesi è possibile utilizzare la voce “abitazione principale con R.C. da 300,01 a 600,01 euro” forzando l’aliquota corretta.

Si riportano le detrazioni previste per l’anno 2015 :

Rendita catastale
(somma rendita abitazione e rendita eventuale pertinenza)

Aliquota

Detrazione

Da 0 a 300

0

0

Da 300,01 a 400

2,5‰

140(*) + 25 per figlio (**)

Da 400,01 a 500

2,5‰

110(*) + 25 per figlio (**)

Da 500,01 a 600

2,5‰

80(*) + 25 per figlio (**)

Da 600,01 a 800

3,3‰

80 + 25 per figlio (**)

Da 800,01 a 900

3,3‰

30 + 25 per figlio (**)

Da 900,01 in poi

(*) maggiore detrazione di euro 40 per le unità immobiliari con rendita catastale fino a euro 600,00 qualora il proprietario sia in possesso di un’attestazione ISEE sino ad euro 7.500
(**) per ogni figlio di età pari o inferiore a 26 anni e convivente detrazione di 25 euro fino al massimo di 4 figli