Sono esenti dalla tassa:

  • gli edifici adibiti al culto pubblico, escluso in ogni caso eventuali annesse abitazioni di coloro che vi sono addetti
    i locali adibiti ad uffici ed altri servizi comunali
  • le aree scoperte di edifici pubblici adibite ad usi istituzionali (cortili di scuole e caserme, ecc.)
  • i locali adibiti esclusivamente a sedi di associazioni del volontariato culturale sportivo ricreativo e di solidarietà ufficialmente costituite e riconosciute nell’Albo comunale delle associazioni, che dimostrino una attività continuativa senza lucro.Sino all’istituzione dell’albo comunale si farà riferimento al Registro Generale previsto dalla normativa regionale vigente
  • i locali adibiti esclusivamente a sedi delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS)