La tassa si calcola moltiplicando la tariffa per la superficie (metri quadrati) dell’immobile; all’importo così ottenuto vanno aggiunte le addizionali di legge (10%) ed il tributo provinciale (5%).

La tariffa applicata dipende dall’uso dell’immobile (abitazione, locali d’affari, ecc).

La superficie è calcolata in metri quadrati senza considerare le pareti esterne ed interne, ma aggiungendo quella dei locali accessori (cantine, soffitte, ripostigli, …) e degli eventuali poggioli che siano chiusi da tre lati e coperti o verandati. Non si considera la superficie dei vani tecnici e quella dei locali, o parti di essi, con altezza inferiore a 1,80 metri.

 

Locali ed aree tassabili
CLASSE 1a)  ABITAZIONI E RELATIVI GARAGES (esclusi posti macchina)
CLASSE 1b)  COLLETTIVITA’ e LOCALI ADIBITI AD ATTIVITA’ RICETTIVO-ALBERGHIERE, CASE DI RIPOSO, ASILI
CLASSE 2a) SEDI DI ASSOCIAZIONI VARIE, POLITICHE E SINDACALI, CIRCOLI SPORTIVI E RICREATIVI, ARCHIVI-BIBLIOTECHE E MUSEI, PALESTRE, SCUOLE DI BALLO E DI MUSICA, AUTOSALONI, POSTI MACCHINA, AUTORIMESSE E PARCHEGGI PUBBLICI, AUTOLAVAGGI
CINEMA, TEATRI, IPPODROMI, SALE DA GIOCO E DA BALLO
CLASSE 2b) SCUOLE, UNIVERSITÀ’, ORATORI E RICREATORI
CAMPEGGI, STABILIMENTI BALNEARI, BAGNI DIURNI E RELATIVE AREE
CLASSE 2c) AREE OPERATIVE delle attività industriali, artigianali e commerciali
CLASSE 3  GALLERIE E MOSTRE ARTE, MOSTRE MERCI E MOBILI, ENTI FIERISTICI
DEPOSITI DI STOCCAGGIO E DEPOSITI DELLE AZIENDE DI AUTOTRASPORTI, STAZIONI FERROVIARIE, DISTRIBUTORI CARBURANTI (senza officine), CENTRALI TELEFONICHE
CLASSE 4a) CASERME, CARCERI, OSPEDALI-SANATORI, POLIAMBULATORI, CASE DI CURA
CLASSE 4b) AMBULATORI, STUDI MEDICI E DENTISTICI, VETERINARI, LABORATORI ODONTOTECNICI E DI ANALISI, STUDI RADIOLOGICI
CLASSE 5a) ATTIVITÀ’ ARTIGIANALI DI SERVIZIO ALLA RESIDENZA E ALLA
PERSONA, STUDI ARTISTICI E FOTOGRAFICI
CLASSE 5b) UFFICI PUBBLICI E PRIVATI, AUTOSCUOLE
STUDI TECNICI E PROFESSIONALI, CENTRI ELAB.DATI
CLASSE 6a)  OFFICINE DI MECCANICI, CARROZZIERI, GOMMAI,
ELETTRAUTO, STABILIMENTI INDUSTRIALI
CLASSE 6b)  FALEGNAMERIE, TIPOGRAFIE E SIMILI
CLASSE 6c)  COMMERCIO ALL’INGROSSO, COMMERCIO AL DETTAGLIO DI BENI NON DEPERIBILI:
(abbigliamento, foto/cine/ottica, dischi e strum.musicali, ferramenta, chiavi, antichità’, arredamento, sanitari, edilizia, libreria, giocattoli e art.da regalo, artic.nautica, moto/cicli, pneumatici, legnami, elettrodomestici, oreficerie e orologerie, colori, vernici e altro non compreso nella successiva classe 7)
BANCHI E RELATIVE AREE (con esclusione di quelli indicati nella classe 9)
CLASSE 7  ALTRO COMMERCIO AL DETTAGLIO:
(farmacia, agraria, casalinghi, lampadari, grandi magazzini, supermercati .non alimentari, drogherie/profumerie, cartolerie, tabacchi e giornali, erboristeria, accessori auto/moto, ceramiche, tappeti e tappezzerie, animali)
LABORATORI ALIMENTARI, MENSE
CLASSE 8  VENDITA DI GENERI ALIMENTARI, SURGELATI,
SUPERMERCATI, ESERCIZI PUBBLICI, SELF-SERVICE, FAST-FOODS
CLASSE 9  VENDITA ALL’INGROSSO E AL DETTAGLIO DI FIORI E ORTOFRUTTA
BANCHI ED AREE NEI MERCATI SIA ALL’INGROSSO CHE AL DETTAGLIO
CHIOSCHI BIBITE E ALIMENTARI
CLASSE 22 CASE COLONICHE E CASE SPARSE, SITUATE FUORI DELL’AREA DI RACCOLTA DEI RIFIUTI, A TARIFFA RIDOTTA AL 30 PER CENTO (ART. 4 DEL REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE).