Entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello in cui si è verificato l’evento, è necessario presentare la dichiarazione di inizio, variazione o cessazione della tassa, accompagnata da idonea documentazione a comprova. Tale dichiarazione, redatta su apposito modello predisposto dal Comune, deve essere presentata presso gli sportelli dell’ESATTO SPA.
La dichiarazione deve contenere anche l’indicazione degli identificativi catastali, l’indirizzo di ubicazione comprensivo del numero civico e del numero di interno, ove esistente.
Entro 30 giorni dalla scadenza (31 gennaio) è possibile tuttavia presentare tardivamente la dichiarazione. In tal caso le sanzioni vengono ridotte alla metà.
E’ possibile altresì entro 30 giorni o dal 31° al 90° giorno dalla scadenza ottenere l’abbattimento delle sanzioni (rispettivamente 5% e 10%) mediante il “ravvedimento operoso per omessa denuncia”.
Le dichiarazioni vanno presentate presso gli uffici della società Esatto S.p.A in piazza Sansovino, 2 nei seguenti orari:
lunedì martedì giovedì e venerdì: 9.00 – 16.00;
mercoledì e sabato: 9.00 – 13.00.