Dopo aver ottenuto l’autorizzazione all’installazione dei mezzi pubblicitari da parte degli uffici comunali preposti, il soggetto passivo dell’imposta deve presentare agli uffici Esatto S.p.A., prima di esporre il mezzo pubblicitario, apposita dichiarazione nella quale devono essere indicate le caratteristiche, la tipologia (cassonetto, scritta su tenda ecc.), le dimensioni del mezzo utilizzato, il numero delle facce adibite alla pubblicità, il contenuto dei messaggi pubblicitari, l’eventuale luminosità o illuminazione, l’ubicazione e il periodo di esposizione.

L’obbligo della dichiarazione sussiste anche nei casi di variazione della pubblicità che comportino la modificazione della superficie esposta o del tipo di pubblicità effettuata.
Per la pubblicità annuale la dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi, sino a quando non venga presentata denuncia di cessazione. L’eventuale disdetta dev’essere presentata entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento, diversamente il pagamento dell’imposta sarà dovuto comunque per l’intero anno.